In una cucina professionale, come ridurre i costi grazie alla manutenzione ordinaria e ad un’assistenza efficace

Quando si acquistano delle attrezzature per una cucina professionale, si tende a ritenere che il prezzo di acquisto della macchina rappresenti l’intero costo. E sebbene questa convinzione sia in parte corretta, non tiene in considerazione due importanti dettagli:

1 – un cucina professionale standard ha una vita media di vari anni e durante questo periodo le apparecchiature sono sottoposte a un utilizzo molto intensivo. Il carico che le apparecchiature devono sopportare implica la necessità di una manutenzione regolare, che si traduce in un costo aggiuntivo, se non si vuole rischiare di ridurne la vita utile. In ogni caso, il prezzo di acquisto non è il criterio più efficace per valutare il costo complessivo del prodotto.

2 – quando si acquistano delle attrezzature per una cucina professionale, si vuole ottenere tutta una serie di tecnologie necessarie a conseguire un risultato prestabilito, vale a dire servire ai clienti pasti di qualità in modo tempestivo e corretto. Acquistare delle apparecchiature significa acquistare una soluzione, non semplicemente degli oggetti. Ogni volta che un prodotto non produce il risultato desiderato, si deve affrontare un costo non considerato nel prezzo di acquisto: che si tratti di un costo in termini monetari (costi di riparazione o manutenzione) o di un costo intangibile (clienti non soddisfatti che non torneranno, cattiva reputazione), questo non viene comunque considerato nel prezzo di acquisto.

Un approccio all’acquisto di attrezzature per cucine professionali incentrato sul costo consiste nel valutare prevalentemente i prezzi di acquisto. Diversamente, un approccio incentrato sulle prestazioni valuta la capacità dell’apparecchiatura di funzionare senza problemi per il massimo periodo di tempo.

 

Prestazioni operative contro costo delle attrezzature per cucine professionali: il valore della manutenzione ordinaria

 

Si può chiaramente vedere la differenza tra un approccio incentrato sul costo e un approccio di tipo prestazionale quando si considera il valore della manutenzione ordinaria.

Dal punto di vista dei costi, la manutenzione ordinaria rappresenta un costo, e va bene nella misura in cui viene fornita al prezzo più basso possibile. Dal punto di vista delle prestazioni, una manutenzione ordinaria è tanto più valida quanto è in grado di:

  • Prolungare la vita delle attrezzature per cucine professionali mediante
    • Manutenzione adeguata
    • Riparazioni corrette
    • Fornitura di ricambi originali
  • Migliorare le prestazioni delle attrezzature per cucine professionali mediante
    • Fornitura di accessori e consumabili appropriati
    • Manutenzione più rapida o anche preventiva

Chi potrebbe desiderare delle attrezzature da cucina con una vita utile ridotta o tempi prolungati di ripresa dell’attività in caso di malfunzionamento? Sicuramente nessuno. Questi problemi sono legati alle prestazioni e la loro importanza è chiara se si considera la propria cucina come un centro di prestazioni.

Se invece si considera la cucina esclusivamente come un centro di costo, queste considerazioni passeranno probabilmente in secondo piano rispetto all’esigenza di tagliare i costi.

 

Considerare la manutenzione ordinaria come un modo per contenere i costi

 

In un’ottica prestazionale, una valida manutenzione ordinaria costituisce senza dubbio un modo per ridurre i costi, nella misura in cui prolunga la vita utile delle apparecchiature e ne migliora le prestazioni. La tecnologia moderna offre alla manutenzione ordinaria infinite opportunità per rispondere a tali requisiti:

  • In una cucina connessa in rete, i team di supporto messi a disposizione dal fornitore delle apparecchiature possono fornire suggerimenti e strumenti preziosi, tra cui verifica online, controllo remoto e analisi approfondite per prevenire rotture e malfunzionamenti.
  • Una rete di assistenza efficiente è in grado di ridurre gli interventi e i tempi di ripresa dell’attività
  • Lo scambio di dati può trasformare un singolo problema risolto in una cucina in una soluzione applicata a tutte le altre apparecchiature dello stesso tipo nell’intera rete del fornitore (intelligenza collettiva)

Scegliere un fornitore in grado di offrire questi servizi costituisce un modo per migliorare le prestazioni e, così facendo, ridurre i costi.

In una cucina professionale, come ridurre i costi grazie alla manutenzione ordinaria e ad un’assistenza efficace 2020-07-23T09:54:20+00:00 Electrolux Professional